fbpx
Alienum phaedrum torquatos nec eu, vis detraxit periculis ex, nihil expetendis in mei. Mei an pericula euripidis, hinc partem.

Il Tòrtero

Bar Lazio / Il Tòrtero

Il Tortero

Il “Tortero”: è il nome con cui in dialetto viene chiamata la nostra pizza di Pasqua. Il suo nome prende origine dal Piglio (comune confinante), così come la sua ricetta e la sua storia. Franco Terenzi, metà di origine Pigliese, realizza ancora l’antica ricetta di famiglia che custodisce gelosamente: quella che per anni ha visto prendere forma tra le mani della nonna e della mamma Rosa.

Si tratta della pizza pasquale più famosa della nostra zona, che sempre più persone stanno conoscendo e apprezzando, compresi molti romani a cui è meno nota.  Un sofficissimo impasto dal gusto dolce, con lievito naturale e ingredienti selezionati come le uova locali di allevamento a terra e il latte a chilometro zero. Il tutto  arricchito con semini d’anice.
Il profumo del Tòrtero è il profumo della tradizione, quello che ci riporta alle case delle nostre nonne, sempre con le mani in pasta e con la cucina piena di prelibatezze. Cose semplici e indimenticabili. Che cerchiamo di riprodurre e trasmettere anche nel nostro laboratorio con i prodotti artigianali della tradizione.

Lo trovi sia nella classica confezione d’asporto che in quella regalo; confezionata a mano con stoffe e colori che richiamano l’antica tradizione contadina della nostra zona.

Disponibile in 3 formati: 500gr – 750 gr e 1kg 

CHIAMACI